LEGGI DAE

La legge 116 del 4 agosto 2021 (Gazzetta Ufficiale del 13/8/2021) , entrata in vigore il 13/09/2021, è volta a favorire la progressiva diffusione dei Defibrillatori DAE:

in tutte le Pubbliche Ammistrazioni che abbiano almeno 15 dipendenti e/o con uffici aperti al pubblico, in particolare Scuole di ogni ordine e grado, Università, Sedi dello Stato, Agenzie Pubbliche, Camere di commercio, industria, artigiano e agricoltura etc…

– negli Aeroporti, Stazioni Ferroviarie, Porti ed a bordo di mezzi di trasporto aerei, ferroviari, marittimi, extraurbano

Viene infine riconfermato l’obbligo per le società sportive professionali e dilettantistiche di disporre dei defibrillatori DAE durante le competizioni sportive e durante gli allenamenti.

Il decreto del 16 marzo 2023 del Ministero della Salute, pubblicato in Gazzetta Ufficiale serie 171 del 24 luglio 2023, definisce ulteriormente i criteri e le modalità di installazione dei DAE (defibrillatori semiautomatici e automatici esterni).

Pone particolare rilevanza sul garantire il buon funzionamento del defibrillatore tramite l’istituzione di un registro su cui annotare periodicamente, con frequenza minima settimanale, lo stato attivo del defibrillatore, della batteria e delle piastre.

Descrive inoltre in modalità grafica la segnaletica da utilizzare per la segnalazione dei DAE. Devono questi essere indicati, in modo chiaro e visibile, con la segnaletica internazionale.

In entrambe le leggi si ricorda che il DAE deve essere registrato presso la centrale operativa del sistema di emergenza sanitaria “118” territorialmente competente.

PREMIO INAIL

Per quanto riguarda le aziende, ricordiamo che l’Inail riconosce riduzioni del premio assicurativo ai datori di lavoro che investono nell’acquisto dei DAE e nella formazione ai dipendenti per l’utilizzo di questi strumenti.